Polipetti con patate

L’ingrediente principale di questa ricetta sono i polipetti. La differenza tra quelli freschi e quelli surgelati consiste nella pulizia e nella cottura. Io consiglio un buon prodotto congelato, in quanto è già pulito dal dente e dagli occhi e dopo la cottura mantiene una morbidezza che il prodotto fresco a volte non ha.

Se utilizzate il prodotto fresco, vi consiglio di metterlo in congelatore per qualche giorno prima di preparare la ricetta.

 

INGREDIENTI

Polipetti 500 grammi

Patate medie 2

Sale e pepe qb

Brodo vegetale 1 litro

Timo qb

Olio extra vergine di oliva qb

 

PREPARAZIONE

Pulire i polipi: se utilizzate il prodotto congelato dovrete procedere allo scongelamento. Una volta scongelati dovrete praticare un taglietto alla base della testa e svuotarla dall’interno, pulendo bene e successivamente lavarli accuratamente. Se usate il prodotto fresco dovrete eliminare anche il becco, che si trova sotto la testa alla base dei tentacoli, e gli occhi. Vi consiglio di effettuare questi passaggi sotto l’acqua corrente per eliminare ogni residuo.

Cuocere i polipetti: versate del brodo vegetale in una pentola abbastanza capiente per contenere tutti i polipetti. Quando il brodo bolle, immergete solo i tentacoli dei polipetti per 2 o 3 volte e poi ritirateli su. Questa operazione permetterà di avere i tentacoli arricciati in fase di cottura. Una volta effettuata questa operazione potete tuffare i polipetti nel brodo, coprite con un coperchio e lasciare cuocere circa mezzora . La cottura varia a seconda del peso finale. Dovete calcolare 30 minuti ogni mezzo kg di prodotto. Trascorso questo tempo, lasciate raffreddare nel liquido di cottura. Questo ultimo passaggio aiuterà a mantenere i polipi morbidi ma non gommosi.

Una volta raffreddati tagliate a pezzetti non troppo piccoli.

Preparare le patate: Lessate le patate con la buccia e quando sono ancora calde procedete a pelarle. Io per velocità di esecuzione le patate le cuocio a microonde. Potete utilizzare l’apposita pentola per le patate oppure, come faccio io, avvolgerle ancora con la buccia tutte insieme nella carta forno in modo da formare un pacchettino, posizionarle su un piatto che può andare nel microonde con la chiusura del pacchettino di carta forno in basso. Cuocere alla massima potenza per 7 o 8 minuti.

Una volta cotte, dovrete procedere a sbucciarle. Attenzione che scottano!

Preparazione del piatto: Tagliate una fetta di patata abbastanza spessa in modo che non si rompa e passatela sulla padella calda con poco olio e del timo. Salate e pepate. Una volta rosolata mettetela in un piatto.

Scottate qualche minuto i polipetti nella stessa padella con olio e timo per qualche minuto; deve essere un passaggio molto rapido in quanto i polipetti sono già cotti.

Ora potete assemblare il piatto, mettendo la fetta di patata e sopra una cucchiaiata di polipetti.

Impiattate e buon appetito!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...